Fotografieincomune

Sacchi, Luigi

Dati anagrafici luogo e data di nascita: Milano - 1805 luogo e data di morte: Milano - 15/01/1861
Notizie storico/biografiche Luigi Sacchi si iscrisse nel 1822 alla scuola superiore di pittura dell'Accademia di Belle Arti di Brera, dove espose le sue prime opere pittoriche (nel 1827 e nel 1829), eseguite nel solco tracciato dal vedutismo e del paesismo sette - ottocentesco. Manifestò precocemente, nel 1828, l'interesse per le memorie patrie in una serie di disegni dedicata a Pavia, città natale dei suoi avi. A partire dagli anni Trenta si orientò verso la litografia e la xilografia e partecipò alla direzione grafica del "Cosmorama Pittorico", rivista fondata nel 1835 a cui lavoravano anche i cugini Giuseppe e Defendente Sacchi.L'esperienza acquisita e la partecipazione ad altre riviste fanno sì che egli sia chiamato a dirigere l'edizione illustrata de I Promessi Sposi, uscita a cura di Redaelli e Guglielmini tra il 1840 e il 1842. Seguì poi le edizioni illustrate della Gerusalemme Liberata e delle Poesie scelte in dialetto milanese di Carlo Porta e Tommaso Grossi. Al 1845, secondo la testimonianza di Giuseppe Mongeri, si fa risalire l'inizio della sua attività fotografica, dopo i viaggi a Parigi tra il 1839 e il 1840 che sicuramente lo portarono a conoscere e apprezzare le prime esperienze fotografiche e ad interessarsi alla calotipia. Nel 1846 espose alcune prove all'Esposizione dell'Industria Lombarda e l'anno seguente partecipò al IX Congresso degli scienziati italiani a Venezia. Si orientò in particolare verso la documentazione della tradizione artistica, monumentale ed archeologica delle varie regioni italiane. Nacque così il progetto editoriale nel 1851 dei Monumenti, vedute e costumi d'Italia, serie di cento carte salate che fu distribuita tra il 1852 e il 1855 dall'amico Pompeo Pozzi, titolare di un negozio di stampe e oggetti d'arte nella Galleria De Cristoforis. L'istanza paesaggistica si espresse poi nella raccolta di calotipie Paese Lombardo, eseguita tra il 1851 e il 1852, oggi perduta. Nel 1851 ottenne una medaglia all'Esposizione Universale di Londra, eseguì molti ritratti di diversi artisti milanesi e l'Accademia di Brera acquistò alcune sue opere. Nel 1855 ottenne la medaglia d'argento all'Esposizione Universale di Parigi e nel 1856 la medaglia d'oro all'Esposizione di Bruxelles. Nel 1859 eseguì la veduta del Ponte di Magenta dopo gli scontri, manifestando così il suo afflato patriottico. Nello stesso anno fondò e diresse "L'Artista. Rivista Enciclopedica di Belle Arti, di Scienze applicate all'Industria, di Fotografia, di Archeologia e di Viaggi scientifici", interamente scritta da lui, con sede nel negozio di Pompeo Pozzi. Morì nel 1861.
FM_Albo_G_116_026

Milano - Porta Nuova - Archi

1856 post - 1856 anteSacchi, Luigi
DETTAGLI
FM_Albo_G_116_031

Milano - Porta Nuova - Archi

1856 ca. post - 1856 ca. anteattribuita a Sacchi, Luigi
DETTAGLI
FM_Albo_G_116_036_b

Milano - Piazza Vetra - Basilica di San Lorenzo

1849 post - 1851 anteattribuita a Sacchi, Luigi
DETTAGLI
FM_B_0670

Milano - basilica di Sant'Ambrogio - facciata

1975 ca. - 2000 ca.Sacchi, Luigi
DETTAGLI
FM_B_0671

Milano - basilica di Sant'Ambrogio - facciata

1975 ca. - 2000 ca.Sacchi, Luigi
DETTAGLI
FM_B_0685_a

Milano - basilica di Sant'Ambrogio - interno

XX seconda metàSacchi, Luigi
DETTAGLI
FM_B_0685_b

Milano - basilica di Sant'Ambrogio - interno

XX seconda metàSacchi, Luigi
DETTAGLI
FM_C_0428

Milano - Duomo - Facciata - Portale d'ingresso e porta laterale sinistra

1849 post - 1851 anteattribuita a Sacchi, Luigi
DETTAGLI
FM_D_0016

Milano - Porta Nuova - Archi

1856 post - 1856 anteSacchi, Luigi
DETTAGLI
FM_D_0018

Milano - Porta Nuova - Archi

1856 post - 1856 anteSacchi, Luigi
DETTAGLI
FM_F_0011_a

Milano - Piazzale Loreto - Padiglione Imperatore Francesco Giuseppe

1857 post - 1857 anteattribuita a Sacchi, Luigi
DETTAGLI
FM_F_0011_b

Milano - Piazzale Loreto - Padiglione Imperatore Francesco Giuseppe

1857 post - 1857 anteattribuita a Sacchi, Luigi
DETTAGLI
Top