Fotografieincomune

Ambrosetti, Giuseppe

Dati anagrafici luogo e data di nascita: Torino - 1841 luogo e data di morte: Torino - 1890
Notizie storico/biografiche Ambrosetti iniziò l'attività di fotografo sul finire del 1869, anno in cui appare sulla Guida Marzorati e su quella Galvagno, succedendo al fotografo Valvo nel suo studio di Torino, in via Gaudenzio Ferrari 2. È di quell'anno l'album di fotografie del Regio Zoo di Torino conservato alla Biblioteca Reale. Rimane allo stesso indirizzo fino al 1874, quando si trasferisce in via Po 43, cedendo i vecchi locali a Giuseppe Rota. Nel 1874 riceve una medaglia d'argento dalla Società Promotrice delle Belle Arti di Torino e una medaglia d'oro dal Circolo Promotore del Merito Artistico di Napoli. Nel 1878 partecipa all'Esposizione Universale di Parigi, dove ottiene la medaglia d'oro. Nel 1879 apre una succursale a Nizza in Avenue Beaulieu. Nel 1882 Ambrosetti stipula una società con Mosso e Bertolino che dura, tuttavia, solamente un anno. Nel 1884 è presente all'Esposizione Nazionale di Torino. Gli anni Ottanta sono quelli centrali per l'attività del suo studio, che si segnala per i ritratti di grande qualità. Dopo la morte, avvenuta nel 1890, l'attività dello studio, trasferito in via Assietta 37, poi in via XX Settembre 3 ed infine in via Volta 4, viene portata avanti dalla vedova. Nel 1898 lo studio passa di proprietà a Bernardo Pasta, che resterà attivo fino al 1925.
LV_00574

Ritratto femminile - Donna seduta appoggiata a un bracciolo con nappe

1869 post - 1890 ca.Ambrosetti, Giuseppe
DETTAGLI
LV_00871_027

Ritratto maschile - Attore in costume da Amleto

1869 post - 1898 anteAmbrosetti, Giuseppe
DETTAGLI
LV_01170

Torino - Piazza Solferino - Inaugurazione del monumento a Ferdinando duca di Genova

10/06/1877 post - 1877 ca.Ambrosetti, Giuseppe
DETTAGLI
Top