Fotografieincomune

Numa Fils

Dati anagrafici data di nascita/morte: notizie seconda metà sec. XIX
Notizie storico/biografiche L'identificazione del fotografo non è semplice: un fotografo di nome Blanc Numa Fils (André François Blanc de Labarthe), figlio di Numa Blanc de Labarthe, fotografo parigino attivo nella capitale fino alla fine degli anni Sessanta, compare tra i membri della Société Française de Photographie tra il 1869 e il 1881. Di costui, nato a Parigi nel 1849, si conoscono però solo gli indirizzi a partire dagli anni Ottanta, anni in cui è documentato a Cannes, in Boulevard de la Croisette. È ipotizzabile che, prima di tale data, fosse attivo presso lo studio del padre. Joël Petitjean rileva, invece, su una fotografia di soggetto differente conservata al Musée Nicephore Niepce, di Chalon sur Saône, la dicitura Numa Fils e l'indicazione di un indirizzo parigino: rue Vivenne (cfr. sito ufficiale del museo). In questo caso potrebbe trattarsi di Numa Emil, detto Numa Haering, che ha uno studio tra il 1860 e il 1870 circa, in rue Vivenne 49 in società con i fratelli Hautecoeur. L'ultima ipotesi riguarda Numa Georges, fotografo attivo dagli anni Sessanta a Parigi in rue Richelieu 83 prima e, successivamente, in Foubourg Montmatre 33.
LV_01223

Parigi - Veduta della città a volo d'uccello - Incendi della Comune

23/05/1871 post - 1871 ca.attribuita a Numa Fils
DETTAGLI
Top