Fotografieincomune

Home / inv. 001_04 (UA04)
Milano - Boldinasco - Esercitazione della 5. Compagnia dei Volontari Trentini al poligono di tiro
Milano - Boldinasco - Esercitazione della 5. Compagnia dei Volontari Trentini al poligono di tiro
Titolo 1914-1915, Battaglione Volontari "Milano", V° Compagnia - Volontari Trentini, al Poligono di Tiro a Segno (Boldinasco)
Data 1914 - 1915
Tecnica positivo, gelatina bromuro d'argento/carta
Misure mm 43 x 59 (supporto primario)
Collocazione Arturo Andreoletti/ Civiche Raccolte Storiche , inv. 001_04 (UA04)
Luogo di conservazione Civiche Raccolte Storiche - Comune di Milano, Musei e Istituti culturali - Via Borgonuovo, 23 - Milano (MI)
  • AUTORE
  • FONDO
    Arturo Andreoletti/ Civiche Raccolte Storiche Il materiale fotografico pertinente al fondo Arturo Andreoletti, oggi conservato in parte nella Raccolta degli album e in parte nell'Archivio di storia contemporanea, venne acquisito dalle Civiche Raccolte Storiche con successivi versamenti originariamente destinati all'Archivio della Guerra. Fondato su iniziativa di Antonio Monti nel 1924 con la collaborazione di altri funzionari dell'amministrazione comunale (tra i quali anche lo stesso Andreoletti), l'Archivio della Guerra raccoglieva materiale di natura eterogenea riguardante soprattutto la prima guerra mondiale e, in misura minore, le altre guerre del Novecento (dalla guerra di Libia, alla guerra di Spagna, alla guerra per l'Impero, alla seconda guerra mondiale). Parte di questo materiale, dal 1935, veniva esposto al pubblico nel Museo della Guerra del Castello Sforzesco; danneggiato dai bombardamenti del 1943, nel 1950 il materiale veniva destinato a Palazzo Moriggia (sede del Museo del Risorgimento dal 1951) e, in parte, al Museo di storia contemporanea di Palazzo Morando (dal 1963 fino al 1995). Il materiale fotografico di Andreoletti è parte integrate del fondo a lui intestato che venne donato alle Raccolte Storiche, con successivi versamenti, tra il 1924 e il 1942. Arturo Andreoletti (Milano 1884 - Como 1977), alpinista e alpino, fu capitano della 206° compagnia alpini del Battaglione "Val Cordevole" durante la prima guerra mondiale, fondatore dell'Associazione Nazionale Alpini nel 1919, capo di Gabinetto del podestà di Milano (1928-1929), segretario particolare del sen. Senatore Borletti, dirigente della S.N.I.A. Viscosa e, durante la Resistenza, partecipò attivamente al finanziamento del Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia. Il materiale fotografico conservato nel fondo Andreoletti testimonia principalmente l'esperienza da lui vissuta durante la prima guerra mondiale: prima sul fronte montano della Marmolada e, in seguito, sul Monte Grappa. Sono anche documentate la sua partecipazione al comando del reparto dei volontari trentini affluiti a Milano nel 1914 e il suo sostegno all'impresa di D'Annunzio a Fiume (1919). Parte del materiale (875 fotografie) è rilegato in tre album di grande formato (misure massime: 35,5 x 56,5 x 7,5 cm), intestati Archivio della Guerra ma organizzati dallo stesso Andreoletti, come testimonia il catalogo delle fotografie conservato nel fondo.
Top