Fotografieincomune

Ex Fabrica - Giampietro Agostini, Francesco Giusti, Tancredi Mangano

fondo artistico
Consistenza/composizione 178 fototipi (positivi): 134 stampe alla gelatina bromuro d'argento su carta e 44 stampe cromogeniche su carta
Soggetti Aree industriali dismesse nelle periferie e nell'hinterland a nord di Milano: fabbricati industriali in disuso; baracche sparse nella campagna circostante; ritratti di immigrati clandestini e rom in alloggi abusivi improvvisati nelle fabbriche semidiroccate
Notizie storico-critiche "Ex fabrica. Identità e mutamenti ai confini della metropoli". Con la committenza del progetto "Ex Fabrica. Identità e mutamenti ai confini della metropoli", il Civico Archivio Fotografico conferma la propria tradizionale vocazione a documentare i mutamenti architettonici e urbanistici in atto a Milano e, in questo caso, anche nella sua area metropolitana. Tra il 2002 e il 2006 i fotografi Giampietro Agostini, Francesco Giusti, Tancredi Mangano, ognuno con proprie intenzioni progettuali, indagano le aree industriali dismesse della cintura nord di Milano: Sesto S. Giovanni, Pero, la Bovisa (la committenza poi sfocia nel 2006 in una mostra con catalogo, dal titolo "Ex Fabrica", le cui foto, confluite nel fondo, sono state donate all'Archivio dagli autori). L'indagine tocca luoghi di confine della metropoli, oggi aree aperte in continua trasformazione. Luoghi ricchi un tempo di identità e di storia grazie alla presenza delle grandi industrie del ferro, dell'acciaio, della gomma, che hanno determinato l'identità forte di Milano come città industriale e operaia. Un'identità che si è rapidamente dissolta, lasciando aperti scenari indefiniti, trasformazioni scarsamente percepibili e spesso non leggibili nemmeno attraverso le categorie sociologiche più consolidate. Al loro posto, aree desolate, espropriate dei significati di cui sono state portatrici per oltre un secolo. Il progetto Ex Fabrica ha provato, con la fotografia, a suggerire elementi per una comprensione dell'oggi, là dove ogni altro linguaggio sentiva la propria inadeguatezza. Con un'idea e un'intenzione precisa, il committente ha incontrato le idee e i progetti dei fotografi che, autonomamente, avevano indagato o stavano indagando, partendo dagli stessi interrogativi. Il progetto si articola in tre serie: 1. "Cattedrali", di Giampietro Agostini, fotografa nel 2002 e nel 2006 le architetture desolate e deserte delle aree industriali a nord di Milano; 2. "Inabitanti" di Tancredi Mangano fra il 2003 e il 2005 riprende a colori, nella vegetazione all'esterno delle recinzioni delle stesse aree industriali, le baracche - in quel momento deserte - in cui abitano persone in situazioni di marginalità; 3. "Vietato l'ingresso alle persone non autorizzate": all'interno degli insediamenti precari costruiti sui resti delle costruzioni industriali, Francesco Giusti ritrae fra il 2002 e il 2004 gli immigrati clandestini e i nomadi che lì hanno trovato rifugio. Le aree indagate dai fotografi Giampietro Agostini, Francesco Giusti, Tancredi Mangano sono ancora "terre di mezzo" e sfuggono alle classificazioni. Molte delle zone industriali fotografate tra il 2002 e il 2006 oggi non sono più esistenti, e spesso sono andate distrutte poco dopo lo scatto. Molte delle persone ritratte e delle comunità là insediatesi sono andate altrove, altre sono arrivate. La fotografia tramanda ciò che è già mutato. Nonostante la progressiva smaterializzazione indotta dal digitale, i tre fotografi ribadiscono l'identità "forte" della fotografia e scelgono la fotografia chimico/ottica. Il fondo consta di 178 fototipi (positivi): 134 stampe alla gelatina bromuro d'argento su carta e 44 stampe cromogeniche su carta; è stato catalogato col sistema SIRBEC della Regione Lombardia che segue gli standard ICCD per la scheda F. Costanti aggiornamenti dei dati vengono effettuati parallelamente al progredire degli studi relativi al fondo.
Bibliografia e sitografia S. Paoli (a cura di), "Ex fabrica. Identità e mutamenti ai confini della metropoli. Giampietro Agostini, Francesco Giusti, Tancredi Mangano. Nuove acquisizioni del Civico Archivio Fotografico di Milano", Cinisello Balsamo (Milano), Silvana Editoriale, 2006
www.giampietroagostini.it
www.francescogiusti.com
www.tancredimangano.com
EF_FG_00001

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento ex Magneti Marelli - Immigrato clandestino

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
EF_FG_00002

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento ex Magneti Marelli

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
EF_FG_00003

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento industriale ex Magneti Marelli - Immigrato clandestino

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
EF_FG_00004

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento industriale ex Magneti Marelli - Immigrati clandestini

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
EF_FG_00005

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento industriale ex Magneti Marelli

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
EF_FG_00006

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento industriale ex Magneti Marelli

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
EF_FG_00007

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento industriale ex Magneti Marelli - Immigrati clandestini

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
EF_FG_00008

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento industriale ex Magneti Marelli - Immigrata clandestina

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
EF_FG_00009

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento industriale ex Magneti Marelli - Immigrato clandestino

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
EF_FG_00010

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento industriale ex Magneti Marelli

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
EF_FG_00011

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento industriale ex Magneti Marelli - Immigrato clandestino

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
EF_FG_00012

Milano - Quartiere Crescenzago - Stabilimento industriale ex Magneti Marelli

2006Giusti, Francesco
DETTAGLI
Top